EICMA 2018: il motore per e-bike E-P3 Dual Battery di Polini

Ad EICMA 2018 Polini porta due prototipi di e-bike per mostrare le potenzialità del suo nuovo motore E-P3 a doppia batteria.



Oltre 400 chilometri di autonomia per le bici a pedalata assistita: questa è la promessa portata da Polini Motori ad EICMA 2018, dove il produttore lombardo mostra due prototipi di e-bike dotati del suo ultimo motore E-P3 con Dual Battery.

Le due bici elettriche sono una road bike ed una MTB elettrica. Entrambe hanno il sistema a doppia batteria (ognuna da 500 Wh, per un totale di 1.000 Wh) che permette di percorrere fino a 420 chilometri con assistenza alla pedalata del 30%.

In questa foto vedete i dati dichiarati da Polini per il motore E-P3 con una singola batteria.
autonomia polini e-p3 motore e-bike
Il motore E-P3 di Polini è già noto ed apprezzato nelle e-bike stradali per la sua leggerezza (pesa 2,85 chili) e gli ingombri ridotti. Ha una potenza di 250 W (500 di picco) e una coppia massima di 70 Nm. Fornisce un'assistenza alla pedalata fino al 400%.

Il costruttore di Alzano Lombardo ad EICMA è venuto a dimostrare che questa unità può essere utilizzata anche su altri tipi di biciclette elettriche.

Lo fa con due prototipi: una bici da corsa elettrica e una mountain bike front, entrambe dotate di E-P3 e Dual Battery.

Il sistema Dual Battery di Polini funziona in modo alternato: la potenza delle due batterie non si somma, ma i due accumulatori vengono usati alternativamente per raddoppiare l'autonomia della ebike.

Questo ne migliora anche le prestazioni nella lunga durata perché, essendo usate a turno, le batterie riscaldano meno.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!