Il video dell'ippopotamo che salva lo gnu dal coccodrillo

Nella dura lotta per la sopravvivenza l'amicizia aiuta a superare l'attacco di un pedatore, nel video ecco la storia di un ippopotamo che salva la vita a uno gnu

Un ippopotamo arriva in soccorso di uno gnu in grave difficoltà nell'acqua e sotto attacco di un coccodrillo. Una storia di sopravvivenza catturata dalla videocamera di Vadim Onishchenko nelle acque del fiume Mara che scorre tra Tanzania e Kenya. L'antilope è in evidente difficoltà e l'ippopotamo spinto dall'istinto la aiuta tenendo lontano il predatore, un coccodrillo pronto a attaccare lo gnu. L'ippopotamo non teme il coccodrillo, lo controlla e riesce a allontanarlo.

La scena si svolge all'interno del Parco Masai Mara dove vi è una consistente presenza di coccodrillo del Nilo, uccelli migratori e ungulati che arrivano dal Serengeti. Il fiume è dunque il luogo ideale per ghiotti banchetti non solo per i coccodrilli che qui sono tra i più grandi al mondo essendo lunghi tra i 5m e i 6m e pesando oltre la tonnellata ma anche per iene e sciacalli che approfittano delle difficoltà che hanno molti ungulati e erbivori e che spesso muoiono nell'attraversarlo.

Il fiume infatti si gonfia di acqua nella stagione delle piogge e dunque diventa il luogo di vita e di morte per moltissimi animali. La lotta per la caccia alle prede in difficoltà diventa dunque la forma più redditizia di accaparramento del cibo spesso ai danni anche di altri carnivori come leoni e leopardi e ecco che un antilope in sofferenza diventa una ghiotta occasione. Andata male però perché l'ippopotamo, sebbene erbivoro, grazie alla sua enorme mole è riuscito a allontanare il predatore.

  • shares
  • Mail