Seguici su

Inquinamento

Amianto all’Ansaldo di Gioia del Colle: 11 indagati

Sette operai sono morti a causa dell’esposizione all’amianto. Sembrava una storia finita, ma la denuncia dei famigliari e un’indagine della Procura barese ha portato alla conclusione di un’indagine con 11 persone accusate di omicidio e disastro colposi

Fra il 1994 e il 2013 sette ex operai dello stabilimento Ansaldo Caldaie di Gioia del Colle (Bari) sono morti a causa della presenza di polveri di amianto sui luoghi di lavoro. La Procura di Bari ha fatto notificare a 11 indagati, tutti legali rappresentanti dell’azienda ed ex responsabili dello stabilimento pugliese, l’avviso di conclusione delle indagini preliminari per i reati di omicidio e disastro colposi.

L’azienda del barese è specializzata nella produzione di generatori di vapore ed è un cetro di ricerca combustione. Dalle indagini condotte dal procuratore aggiunto Anna Maria Tosto è emerso come nello stabilimento siano state violate per decenni le norme sulla gestione delle polveri e dei materiali contenenti amianto. Fra i dipendenti a contatto con l’asbesto le malattie sono cominciate fin dagli anni Settanta, con decessi causati da mesotelioma pleurico e adenocarcinoma.

Gli accertamenti effettuati dalla Procura barese si sono avvalsi di consulenze ingegneristiche e di medicina del lavoro che hanno dimostrato il nesso di causalità fra l’esposizione all’amianto e l’insorgenza delle patologie. Alcuni degli operai, poi deceduti, avevano denunciato l’azienda per aver contratto malattie respiratorie e tumori, ma i procedimenti erano stati archiviati perché i reati erano caduti in prescrizione. Sembrava una storia conclusa, ma le famiglie degli operai deceduti si sono fatte avanti e, rappresentate dall’avvocato Maria Emanuela Sborgia hanno sporto denuncia dando nuovo impulso al procedimento che si è concluso negli scorsi giorni con le accuse di omicidio colposo e disastro colposo.

Via | Gazzetta del Mezzogiorno

Foto © Getty Images

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa