Seguici su

Energia

In Italia 8 pile a testa all’anno: soltanto il 25% viene raccolto e riciclato

Nel nostro Paese vengono introdotti 450 milioni di pile, ben 8 per ogni abitante: soltanto un quarto di queste vengono correttamente riciclate

Secondo un’indagine condotta da ERP (European Recycling Platform), in Italia, ogni anno, vengono introdotti 450 milioni di pile, pari a 18.500 tonnellate di prodotto ovverosia 8 pile per abitante. Secondo i dati di una ricerca condotta da CDCNPA (Centro di Coordinamento Nazionale Pile e Accumulatori) soltanto il 25% di queste viene raccolto e correttamente riciclato: 110 milioni di pezzi, pari a 4300 tonnellate e a 2 pile per abitante.

Le pile vengono buttate quando hanno ancora il 41% di energia ovverosia quella necessaria per far funzionare apparecchiature che abbiano un tasso di assorbimento minore come un telecomando, una sveglia o un giocattolo per bambini.

Duracell, uno dei marchi leader nella produzione di pile, ha commissionato un’indagine per capire se gli italiani abbiano la giusta percezione del problema ed è venuto fuori che l’84% degli italiani dichiara di conservare le pile scariche e buttarle negli appositi contenitori. Naturalmente il dato va preso con le molle: la percezione degli italiani è distorta e le due indagini di ERP e CDCNPA dimostrano che si può fare di meglio.

Quali sono le buone pratiche nei confronti delle batterie? Innanzitutto occorre farne il giusto utilizzo sia conoscendo gli apparecchi che consumano di più o di meno, dando alle pile una seconda vita una volta che si è esaurita la loro potenza, sia imparando a buttare le pile negli appositi raccoglitori quando giungono alla fine del loro ciclo.

Infografica | Ufficio stampa Duracell

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa