Il cucciolo di leone marino che cerca le coccole in barca

Il cucciolo di leone marino viene ospitato a bordo di una barca e ecco cosa succede...

Ecco cosa può accadere a navigare a circa due miglia al largo della costa di Newport Beach, in California: un cucciolo di leone marino si avvicina inizia a seguire il natante. Ma dopo un po' appare stanco e provato e allora i proprietari della barca decidono di farlo salire a bordo per offrirgli un po' di riposo. Il cucciolo inizia a ambientarsi e dopo aver esplorato la barca inizia a cercare le coccole dei passeggeri, strusciandosi come un gattino. La sorpresa è ovviamente tanta ma al cucciolo viene garantito il benessere.

Le immagini fanno davvero tenerezza e probabilmente il cucciolo di leone marino, una Otaria della California, forse aver smarrito temporaneamente la sua colonia. Sono animali che vediamo spesso nei circhi marini e che comunemente chiamiamo foche. Un maschio della specie può pesare anche 300 Kg e essere lungo quasi 2 metri e mezzo mentre le femmine sono più leggere, arrivando a pesare 90 Kg per due metri di lunghezza. La loro simpatia è probabilmente dovuta al muso che per la forma allungata ricorda quello di un cane.

Sea lions play on the rocky shore of Ochoa beach i

Le otarie della California, si nutrono di calamari e pesci in grande quantità. Il piccolo del video doveva aver certamente superato i due mesi di età, periodo in cui già riescono a cacciare in compagnia delle madri. Sono animali particolarmente intelligenti, forti e agili e proprio per questo sono diventati molto comuni negli aquapark o circhi marini. Sono capaci di tenere in equilibrio una palla sul naso o anche di suonare strumenti a fiato e sembrano essere docili nell'addestramento.

Al pari dei delfini sono animali usati dalla Marina degli Stati Uniti per varie operazioni in acque profonde e furono usati anche nella II Guerra del golfo per catturare militari subacquei nemici.

Oggi questi animali sono con i delfini e le orche al centro di una importante battaglia degli ambientalisti e animalisti che mira alla chiusura di tutti i circhi animali e delfinari presenti in Europa. La petizione della LAV per chiedere la chiusura dei delfinari.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail