Tesla costruirà le batterie anti black out in South Australia

Dal Governo arriva la conferma: stanziati i fondi per il progetto di Tesla finalizzato a costruire le mega batterie contro i black out di energia elettrica.

Tesla costruirà le batterie anti black out in South Australia

In un comunicato ufficiale, a dire il vero abbastanza scarno e povero di informazioni, il Governo del South Australia ha dato la conferma ufficiale e definitiva della sua futura collaborazione con Tesla e Neoen al fine di risolvere il grave problema dei black out elettrici nello Stato australiano. La soluzione scelta è quella di collegare alla rete elettrica enormi batterie al litio.

Si tratta di una batteria a ioni di litio dalla capacità complessiva di 129 MWh, collegata al parco eolico da 315 MW di potenza sito a Hornsdale e gestito dalla francese Neoen.  I due partner sono leader nelle loro rispettive categorie di mercato: Tesla, batterie e Neoen sviluppo e gestione di impianti di produzione di energia rinnovabile.

Il comunicato del Governo del South Australia, a dire il vero, apre le porte ad altri progetti di potenziamento del sistema elettrico dello Stato, messo completamente KO da una tempesta esattamente un anno fa. In arrivo finanziamenti pubblici per 150 milioni di dollari australiani (poco meno di 100 milioni di euro, al cambio attuale) tra stanziamenti a fondo perduto e finanziamenti agevolati. Serviranno per coprire tre aree di investimenti.

La prima area riguarda l'integrazione delle rinnovabili nella rete elettrica, tramite batterie o altre tecnologie da applicare ai progetti di parchi fotovoltaici e parchi eolici ancora da sviluppare.

La seconda area riguarda lo stoccaggio di energia tale e quale, da collegare alla rete elettrica ma non ad un impianto di produzione di energia da fonti rinnovabili.

La terza area riguarda le bioenergie, prodotte da scarti agricoli o altre materie prime. L'agricoltura, in Australia, sta infatti diventando un settore economico realmente importante.

Il Governo specifica che "Una parte dei fondi è stata già stata indirizzata al progetto di stoccaggio con batteria connessa alla rete elettrica attualmente in costruzione, da parte di Tesla e Neoen, vicino Jamestown".

Tesla, quindi, aveva ragione quando affermava che il suo progetto di batterie connesse alla rete elettrica del South Australia poteva diventare realtà in appena cento giorni. Da quando il Governo e Tesla hanno iniziato a discutere di batterie anti black out a quando il Governo ha messo a disposizione i fondi, infatti, è passato realmente pochissimo tempo.

Credit foto: Flickr

 

  • shares
  • Mail