Seguici su

Ecomafie

Terra dei Fuochi: il ministro Costa plaude ai controlli interforze

Nuove brillanti operazioni sono state messe a segno nella Terra dei Fuochi, con un’azione di minitoraggio che si fa sempre più incisiva. Il contrasto all’inquinamento nell’area prende un’altra marcia.

Prosegue l’azione di contrasto agli illeciti nella Terra dei Fuochi. Una recente operazione di controllo interforze ha portato a cinque sequestri e sette denunce nell’area, per la gestione e lo smaltimento illecito di rifiuti e degli scarti delle lavorazioni, oltre che per l’esercizio abusivo di attività.

Il ministro dell’ambiente Sergio Costa esprime così il suo compiacimento: “I miei complimenti per i brillanti risultati dell’operazione interforze di controllo straordinario nella Terra dei Fuochi disposta dall’incaricato per il contrasto dei roghi nella Regione Campania, Gerlando Iorio. Per l’ennesima volta si sono registrati ecoreati e illeciti in una terra già martoriata dal punto di vista ambientale, dove però, grazie al coordinamento magistrale tra le forze dell’ordine, ancora una volta la legalità ha trionfato. Avanti così!

Tutti sappiamo del dramma ambientale italiano della Terra dei Fuochi. I roghi dei rifiuti tossici presenti in quella vasta area della Campania rappresentano un rischio per la salute della popolazione locale. Ecco perché ogni iniziativa di ripristino della legalità va letta positivamente.

[related layout=”big” permalink=”https://ecoblog.lndo.site/post/191516/inquinamento-da-amianto-385-milioni-di-euro-per-la-rimozione”][/related]

Nella Terra dei Fuochi, dove sono stati interrati rifiuti tossici e speciali, il contrasto ai roghi, pericolosi per la salute dei cittadini, si avvale di rafforzati strumenti negli ultimi tempi. La scorsa estate, per esempio, è stato siglato a Palazzo Chigi un accordo tra Fabrizio Curcio, presidente dell’Unità di coordinamento del “Piano di azione per il contrasto dei roghi dei rifiuti”, e il generale Alberto Rosso, Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica.

L’intesa rafforza l’attività di contrasto ai roghi dei rifiuti nella Terra dei Fuochi, avvalendosi di satelliti, aerei, droni e analisti dell’Aeronautica Militare, che si aggiungono agli assetti e alle capacità operative già fornite dall’Esercito Italiano. Una marcia in più, sicuramente, nell’ottica del ripristino della legalità.

Fonte | Ministero dell’Ambiente

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa