Germania: colonnine di ricarica obbligatorie ai distributori di benzina

La Germania renderà obbligatoria l'installazione di colonnine di ricarica a ogni distributore di benzina presente sul territorio.

Ricarica elettrica

In Germania i distributori di benzina dovranno presto dotarsi anche di colonnina per la ricarica elettrica. È questa la proposta avanzata dal governo tedesco per incentivare la mobilità sostenibile, inclusa all'interno di un esteso pacchetto di misure e incentivi per l'elettrico. Il Paese ha infatti deciso di puntare su queste vetture per la fase di recupero dopo la pandemia da coronavirus, tra le tante iniziative previste dal piano di recovery da 130 miliardi di euro.

Secondo i legislatori, l'installazione di colonnine di ricarica presso i distributori potrebbe spingere il mercato delle auto elettriche. Una delle preoccupazioni più frequenti dei consumatori è il timore di non poter raggiungere una stazione di ricarica quando necessario. Non è però tutto, poiché chi dovesse orientarsi verso una vettura elettrica potrà approfittare anche di 6.000 euro di incentivi all'acquisto.

Il Paese ha anche deciso di puntare su produzione e infrastrutture. 2.5 miliardi di euro saranno destinati allo sviluppo di batterie per auto e a stazioni di ricarica rapida, con l'aiuto dei principali protagonisti del settore automobilistico tedesco.

Il mercato dell'elettrico in Germania rimane oggi ancora abbastanza ridotto: circa l'1.8% di tutte le vetture in circolazione. Delle quasi 170.000 immatricolazioni avvenute nel mese di maggio, solo il 3.3% ha riguardato auto elettriche. Per questo il piano di incentivi si rivela molto importante, così come ha spiegato a Reuters Diego Biasi, co-fondatore di Quercus Real Assets:

Sappiamo che il 97% delle ragione alla base del mancato acquisto di un'auto elettrica sia rappresentato dall'ansia da ricarica. L'iniziativa tedesca è un modo per risolvere quest'ansia, poiché significa che conosci almeno un distributore sempre aperto.

A oggi, sono 27.730 le colonnine di ricarica presenti in Germania. In un mercato dove le elettriche saranno dominanti, serviranno almeno 70.000 di queste colonnine, a cui si aggiungeranno 7.000 stazioni a ricarica rapida.

Fonte: Reuters

  • shares
  • Mail