Elon Musk: nuove batterie auto a regime nel 2022

A poche ore dall'atteso Battery Day di Tesla, Elon Musk comunica che le innovazioni in via di presentazione non saranno disponibili prima del 2022.

Tesla

È ormai giunto il momento dell'atteso Battery Day di Tesla: questa sera, attorno alle 23.30 del fuso italiano, Elon Musk svelerà tutte le novità per l'autonomia delle auto elettriche. A pochissime ore dall'evento, l'imprenditore di origine sudafricana ha voluto regalare qualche piccolo indizio agli appassionati, approfittando della piattaforma Twitter. In un intervento online apparso nella tarda serata di ieri, infatti, Musk ha lasciato intendere che le nuove batterie del gruppo non entreranno nella fase di produzione di massa prima del 2022.

Al momento i piani di Tesla rimangono largamente sconosciuti. Nelle scorse settimane si è parlato di una possibile batteria da 1 milione di miglia, da intendersi come complessive per l'intero ciclo di vita della componente. Ieri, invece, la stampa statunitense ha confermato possibili innovazioni per le celle delle stesse batterie, tali da garantire una densità elettrica più elevata rispetto alle precedenti generazioni.

Quale sia la nuova tecnologia di Tesla non è dato ancora sapere, ma Elon Musk ha sottolineato come probabilmente non sarà disponibile su larga scala prima del 2022:

Importante avviso in merito ai lanci di domani per il Tesla Battery Day. Coinvolgeranno la produzione a lungo termine, in particolare di Semi, Cybertruck e Roadster. Quello che annunceremo non raggiungerà livelli alti di produzione prima del 2022.

Contestualmente, il leader di Tesla ha sottolineato l'intenzione di voler continuare a stringere partnership con fornitori terzi:

Intendiamo aumentare, e non ridurre, gli acquisti di celle batterie da Panasonic, LG e CATL (e possibilmente altri partner). Tuttavia, anche con i nostri partner al massimo della produzione, prevediamo dei significativi colli di bottiglia a partire dal 2022.

Al momento non è chiaro perché Musk abbia voluto diramare queste informazioni prima della presentazione effettiva di questa sera, una mossa che molti analisti hanno giudicato come un "mettere le mani avanti” rispetto alle grandi aspettative alimentate nelle ultime settimane. Non resta che attendere l'avvio ufficiale del Battery Day, di conseguenza, per scoprire tutte le novità dal gruppo automobilistico.

Fonte: The Verge

  • shares
  • Mail