Non solo auto: Elon Musk ora vuole il jet elettrico

Elon Musk rinnova il suo interesse per i velivoli elettrici, in occasione dei 17 anni dall'ultimo volo del supersonico Concorde.

Aereo bianco

Non solo auto, Elon Musk potrebbe presto lanciarsi nel settore dei velivoli elettrici. È questo l'ultimo suggerimento che proviene dall'account Twitter del fondatore di Tesla, pronto a spostare le sue attenzioni sull'aviazione. E gli obiettivi potrebbero essere decisamente ambiziosi: si parla infatti di un jet, adatto anche a viaggi a lunghissimo chilometraggio.

L'argomento è nato sui social nel corso del weekend, quando il CEO di Tesla ha incrociato un tweet dedicato al Concorde. Il famoso areo intercontinentale, capace di collegare New York a Londra in poco più di tre ore, non solca i cieli ormai da anni. Il profilo social di World of Engineering ha voluto quindi ricordare l'anniversario dell'ultimo volo, avvenuto il 24 ottobre del 2003. Un tweet a cui lo stesso Musk ha risposto:

Ci dovrebbe essere un nuovo jet supersonico, questa volta elettrico.

Non è la prima volta che l'imprenditore di origine sudafricana lascia intendere il proprio interesse per i voli commerciali. Oltre all'esperienza acquisita negli anni con SpaceX, già nel corso dell'ultimo Battery Day il CEO di Tesla aveva seminato alcuni indizi. In relazione alla nuova tecnologia per batterie sviluppata da Tesla, Musk aveva infatti sottolineato come non fosse unicamente limitata al settore delle auto elettriche:

Ci sono batterie in produzione limitata che oggi superato i 400 wattora per chilo, una cifra che ritengo sufficiente per un velivolo dal medio raggio. E penso che anche le nostre batterie raggiungeranno, nel tempo, lo stesso traguardo dei 400 wattora al chilo.

Nel 2018, invece, Musk aveva fantasticato su un jet supersonico "con decollo e atterraggio verticale”. Non resta che attendere, di conseguenza, per capire se Tesla o Space X renderanno possibile una rivoluzione elettrica non solo su strada, ma anche e soprattutto in cielo.

Fonte: Inverse

  • shares
  • Mail