Seguici su

Cronaca ambientale

Terremoto Polonia: liberati i 19 minatori imprigionati da una frana

Alle ore 22:09 locali di ieri, 19 marzo 2013, la Polonia è stata scossa da un terremoto di intensità 4,7 della scala Richter. Il sisma, il cui epicentro è stato localizzato nella cittadina di Polkowice, a circa 200 chilometri da Praga, ha fatto registrate un ipocentro di 2 chilometri di profondità.

La scossa ha provocato una frana nella miniera di rame di Rudna, località della Bassa Slesia, al confine con Germania e Repubblica Ceca, ostruendo il tunnel di accesso e imprigionando 19 minatori a una profondità di 600 metri. Al momento dell’evento sismico, nella miniera erano presenti altri 23 operai che sono riusciti a mettersi in salvo: durante le operazioni di evacuazione quattro di questi sono rimasti feriti.

Subito dopo la scossa la KGHM, l’azienda che gestisce la miniera , aveva dichiarato che le operazioni di salvataggio si sarebbero rivelate particolarmente difficili per l’enorme quantità di roccia da rimuovere. I soccorritori hanno agito con tempestività scavando un tunnel parallelo e estraendo i lavoratori uno a uno dal loro sito.

Dopo la scossa tutte le linee di comunicazione con il sottosuolo erano saltate e KGHM ha guidato le operazioni di soccorso, durate sette ore, senza poter avere informazioni sullo stato di salute dei suoi minatori, da poco tornati in superficie.

Attiva da circa quarant’anni , la miniera di Rudna si trova in una regione, la Slesia, ricca di miniere. Nel 2006 in una di queste avvenne un’esplosione di gas che provocò la morte di 23 operai. Questa volta, fortunatamente, non ci sono state vittime e i danni alle persone sono stati limitati a quattro ferimenti.

Via I Gazeta Wyborcza

Foto © Getty Images

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa