Con il risparmio energetico arriva il bonus da 2000 euro per i 200 dipendenti della Renner

Ai 200 dipendenti della Renner di Minerbio, azienda specializzata in vernici a acqua arriva un bonus da 2000 euro grazie al risparmio energetico.

Mettere nella busta paga di 200 dipendenti, per ognuno, 2000 euro lordi grazie al risparmio energetico, ecco il traguardo raggiunto dalla Renner azienda di vernici a acqua di Minerbio. Un bel gruzzolo che arriva nelle tasche grazie alla partecipazione di tutti i lavoratori che insieme hanno adottato semplici comportamenti ecologici e virtuosi che si sono tradotti in soldi e soddisfazione.

L'idea di usare il risparmio energetico come fonte di finanziamento dei bonus nasce dal recepimento dell' “Accordo europeo 20-20-20” e sottoscritto con Filctem-Cgil. Come spiega Lindo Aldrovandi ad Renner Italia si giunge a questo risultato mettendo in pratica semplici comportamenti:

come spegnere l’interruttore una volta usciti dall’ufficio o come utilizzare carta di riciclo, ad attività più importanti, come porre attenzione alla giusta quantità d’acqua e solvente da impiegare nella pulizia delle vasche utilizzate per la produzione di vernice. In quest’ultimo caso, giusto per citare un esempio, si risparmierà acqua e solvente, ma anche il costo dello smaltimento dei rifiuti che ammonta a 0,185 €/kg. Su scala aziendale, in un anno, sono numeri capaci di incidere.

Veniamo ai numeri: in un anno alla Renner hanno risparmiato il 7,5% su una bolletta energetica totale di oltre 1,5 milioni di euro che per metà sono andati ai dipendenti e per l'altra metà usati per l'innovazione.

Via | La Stampa, Renner
Foto | Renner su FB - Foto Rodolfo Giuliani

  • shares
  • Mail