Contro i 34 delfinari in Europa manifestazione a Bruxelles

Oggi alle 15 si tiene a Bruxelles davanti la sede della Health, Food Chain Safety and Environment contro i delfinari in Europa

Contro i delfinari in Europa scendono in piazza oltre 500 attivisti animalisti tra cui anche i rappresentanti di ENPA. La manifestazione si tiene a Place Victor Horta a Bruxelles proprio di fronte la sede dell'Health, Food Chain Safety and Environment. Il progetto è internazionale e condotto da Ric O'Barry, ex trainer e vincitore del Premio Oscar con The Cove che appunto parteciperà alla manifestazione.













Come spiega ENPA in Europa sono attivi 34 delfinari che ospitano 386 cetacei di 6 specie diverse: tursiopi, orche, beluga, focene, grampi e inie. La vita di questi animali in cattività è ridotta e la mortalità tra i nuovi nati è alta. Racconta così Ilaria Ferri direttore scientifico della Protezione Animali la vita nei delfinari:

Da una serie di Report effettuati da Whale and Dolphin Conservation, da Born Free e dalle Associazioni del network ENDCAP tra le quali anche l'Enpa emergono sconcertanti realtà. Nonostante le norme lo vietino, gli animali sono costretti ad esibirsi, addestrati attraverso la deprivazione alimentare e sottoposti ad una continua musica assordante durante gli show. Gli animali sono anche obbligati ad avere contatti con le persone causando quindi un serio problema di reciproca tutela della salute e di incolumità. Nonostante in Italia sia vietato entrare in contatto con il pubblico, secondo quanto previsto dal Decreto n.469/2001 che stabilisce criteri per la detenzione dei Tursiopi (delfini), abbiamo verificato che in ben 5 strutture presenti in Italia tutto questo accade regolarmente durante gli spettacoli. La violazione della norma è costante, anche perché le strutture non rispondono ai minimi criteri che la norma prevede, sia per quanto concerne le strutture che per la gestione degli animali. E assordante è il silenzio dei Ministeri competenti che non prendono provvedimenti nonostante siano stati chiamati più volte a farlo da noi.

Da firmare anche la petizione online.

Via | ENPA
Foto | Free Dolphins Belgium

  • shares
  • Mail