Seguici su

Inquinamento

La casa nella bolla di plastica: la nuova via per la rimozione dell’amianto

A Downer, in Australia, una casa con parti in amianto verrà smontata dopo essere stata messa sotto una grande bolla 

Questa volta Christo, l’artista bulgaro che ha impacchettato il Pont Neuf parigino e il Reichstag di Berlino non c’entra, questa volta di mezzo ci sono l’ambiente e la salute pubblica. Ma il packaging sarà di tutto rispetto. Un’intera casa del sobborgo australiano di Downer sarà racchiusa in una bolla di plastica mentre la coibentazione in amianto verrà rimossa.

Nessuna possibilità, dunque, che il vento possa spargere le fibre di asbesto nell’area circostante. A occuparsi della rimozione sarà la Work Safe ACT, un’agenzia che si occupa della sicurezza e della salute sul luogo di lavoro. Nel 2011, quando è stato scoperto l’amianto, il Governo ha deciso di acquistare la casa e lavorare a un piano di smaltimento. La rimozione verrà supervisionata da un team di esperti e sarà effettuata in conformità con la legislazione e le norme nazionali di sicurezza.

Se le persone sono preoccupate per la possibile presenza di amianto nel soffitto o nelle parti interne delle pareti devono contattare un consulente tecnico con licenza per un avere un parere e non indagare da soli. Quando si intraprendono riparazioni anche piccole o ristrutturazioni in queste case occorre operare con grande cautela

ha spiegato Mark McCabe, commissario di ACT Work Safety.

La piccola casa prefabbricata di Bradfield Street è recintata da tempo, con detriti nel giardino e segnali di pericolo un po’ ovunque. La dirimpettaia Emily Scott e il suo partner, da quando sono stati annunciati i lavori di rimozione, attendono con ansia la fine dello smaltimento:

Penso che le persone saranno infastidite perché la gente lo è sempre con questo genere di cose, ma penso che anche se ci sarà da sopportare qualche disagio, dopo sarà bello per i residenti sapere che l’amianto non c’è più.

Via | Canberra Times

Foto © Getty Images

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa