Fotovoltaico, via alle detrazioni: lo precisa l'Agenzia delle Entrate

Una circolare dell'Agenzia delle Entrate sulle detrazioni per i pannelli fotovoltaici: nessun obbligo di partita Iva

Via libera dell'Agenzia delle Entrate alle detrazioni d'imposta per i pannelli fotovoltaici installati sui tetti, anche se questa può essere configurata come attività economica: la circolare, che ottempera ad una sentenza della Corte di Giustizia europea sulla legittimità della detrazione Iva sull'installazione di un impianto fotovoltaico residenziale, riporta anche che non sarà necessaria alcuna partita Iva.

Il caso giuridico, arrivato in Europa lo scorso anno, riguardava un cittadino austriaco che aveva installato un impianto fotovoltaico sul tetto di casa, impianto che non prevedeva lo stoccaggio dell'energia prodotta, che veniva dunque immessa nella rete elettrica.

In virtù di ciò la Corte ha deciso che la produzione energetica di quell'impianto poteva essere considerata un'attività economica esercitata al fine di ricavarne introiti con continuità (non sorge tutti i giorni, il sole?).

Tuttavia, ha stabilito la Corte, non rientra tra le attività economiche di impresa o professionali e non va imposta da parte dello Stato, pertanto, l'apertura di alcuna partita Iva; nella sua circolare di oggi l'Agenzia delle Entrate recepisce in toto la sentenza dell'Alta Corte, sottolineando l'accesso alle detrazioni fiscali senza obbligo di aprire alcuna partita Iva (cosa che farebbe supporre un'attività di tipo imprenditoriale o professionale).

La detrazione dell'Iva si aggiungerà alla possibilità delle detrazioni Irpef.

Un motivo in più per investire nel fotovoltaico casalingo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail