Seguici su

Animali

Il Safari Club di Dallas compra il permesso per cacciare un rinoceronte nero

Il ricavato servirà a finanziare la protezione delle specie a rischio di estinzione. Ma gli animalisti insorgono e danno vita a una petizione online

Un Safari Club di Dallas, in Texas, ha messo all’asta per oltre 256mila euro il permesso per cacciare in Namibia un rinoceronte nero, una razza a rischio di estinzione. L’aspetto paradossale, per non dire ricattatorio, della vicenda è che il ricavato di questo anomalo safari andrà a finanziare la protezione delle specie minacciate, quindi anche quella del rinoceronte nero.

Il fine giustifica i mezzi? Il dibattito è aperto e l’iniziativa ha scatenato, com’era prevedibile, la rabbia delle associazioni di animalisti secondo le quali, nonostante le finalità benefiche, la decisione è comunque immorale.

Il permesso non è totale, ma sottostante ad alcuni vincoli: potrà essere ucciso un singolo rinoceronte che sia troppo vecchio per riprodursi e il cacciatore sarà accompagnato dalle guardie forestali della Namibia che dovranno verificare che l’animale corrisponda ai requisiti richiesti.

Il Safari Club di Dallas ha organizzato la vendita all’asta in occasione della sua convention annuale:

I biologi in Namibia speravano che l’asta organizzata in Usa assicurasse profitto da destinare alla conservazione dei rinoceronti e questo è esattamente quello che è successo. Questi animali non contribuiscono più alla crescita della popolazione e anzi possono comprometterla perché il rinoceronte nero è molto aggressivo e geloso del proprio territorio e spesso uccide i riproduttori più giovani,

ha commentato Ben Carter, direttore generale del club.

Intanto su www.causes.com è già partita una petizione online per fermare la messa in atto dell’esecuzione del rinoceronte nero. Secondo i promotori è impossibile proteggere il rinoceronte nero se si dà una sorta di patente per eliminarlo: oltre 75mila persone hanno già firmato.

Via | Agi

Foto © Getty Images

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa