Seguici su

Agricoltura

Torna la March against Monsanto contro gli OGM e in Italia c’è un solo evento

Torna il 24 maggio la #MAM March against Mosanto, la manifestazione planetaria che fece tremare i polsi lo scorso anno alle multinazionali del Biotech

Torna il prossimo 24 maggio con manifestazioni in tutto il mondo la #MAM, March against Monsanto protesta internazionale e globale contro gli OGM e sopratutto contro la possibilità per il consumatore di scegliere se acquistare prodotti che non contengano organismi geneticamente modificati.

La battaglia portata avanti da Tami Canal Monroe probabilmente poteva nascere solo negli Stai Uniti, poiché questa giovane mamma californiana punta sul diritto molto sentito in America della libertà di scelta del consumatore. In sostanza Tami Canal Monroe chiede che vi siano etichette che in maniera chiara indichino la presenza di OGM così da consentire a se stessa e ai consumatori di scegliere se procedere con gli acquisti o meno. Ma la potente lobby del biotech rifiuta con ogni mezzo la possibilità di concedere ai consumatori l’autodeterminazione negando la completezza di informazioni sugli ingredienti usati.

Le manifestazioni che si terranno il prossimo 24 maggio si svolgeranno nei sei continenti e sono coordinate dalla pagina facebook March against Monsanto. In Italia è segnalato un unico presidio a Bologna organizzato da Earth Riot.

In Italia la situazione sugli OGM è molto delicata dopo che lo scorso anno in Friuli abbiamo avuto il primo raccolto di mais OGM MON810, proprio con seme OGM Monsanto. Dopo quel raccolto e i ricorsi delle associazioni ambientaliste al Tar del Lazio si è ottenuto il fermo per nuove coltivazioni non definitivo in quanto saranno le regioni a dover poi interpretare le direttive comunitarie in tal senso.

Negli Usa la situazione è probabilmente ancora più preoccupante dopo che il Congresso ha approvato il Monsanto Protection Act in cui in sostanza si autorizza la multinazionale di St Louis e società terze a essa collegate di piantare e vendere prodotti geneticamente modificati senza ottenere l’autorizzazione federale.

Foto | Mam @ Facebook

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa