Seguici su

Inquinamento

Amianto all’Ansaldo di Genova: indagati 800 ex operai

A Genova 800 ex lavoratori dell’Ansaldo sono indagati per “indebita percezione di benefici previdenziali”

134 morti per mesotelioma pleurico dal 2010 a oggi, l’ultimo decesso, un ex operaio di 58 anni, qualche giorno fa. Dal 2005 i morti sono stati circa 250. Eppure alla Procura di Genova gli inquisiti sono gli ex operai Ansaldo, circa 800, accusati di “indebita percezione di benefici previdenziali”.

Secondo i periti della procura di Genova la concentrazione dell’amianto nell’ambiente di lavoro sarebbe stata di 0,98 fibre per litro, quindi al di sotto del limite fissato dall’Inail di una fibra/litro. La differenza è minima e gli ex operai genovesi si sono mobilitati organizzando negli scorsi giorni diverse manifestazioni e sit in.

Secondo la Procura genovese i pensionati Ansaldo avrebbero usufruito della pensione anticipata pur non avendone i requisiti:

Ogni dieci anni di esposizione, secondo quanto prevede la legge, una fibra/litro per ogni giorno, dà diritto a un bonus di cinque anni di pensionamento anticipata,

spiega Gianfranco Bonifai, l’avvocato che difende gli ex metalmeccanici.

Fra gli operai che rischiano di vedersi togliere la pensione serpeggia la rabbia:

Siamo l’unica città al mondo nella quale, invece di processare i dirigenti per avere fatto morire le persone, si condannano le persone perché muoiono.

Conclude Bonifai:

A Taranto non ci risulta un processo per indebita percezione di benefici previdenziali, c’è stato un grande processo per le morti conseguenti all’amianto. Negli stessi giorni c’è stata un’udienza preliminare che ha rinviato a giudizio altri dirigenti Ilva-Italsider per disastro ambientale, a Genova sta succedendo il contrario.

Via | Il Fatto Quotidiano

Foto © Getty Images

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa