Seguici su

Alimentazione

Spesa, con la App FoodLoop compri al miglior prezzo e eviti lo spreco alimentare

Una App finanziata dalla Commissione europea e progettata per ridurre lo spreco alimentare, è questa FoodLoop la App che presto ci aiuterà a fare una spesa intelligente

Come evitare lo spreco alimentare? Con l’aiuto della tecnologia probabilmente. Almeno questo è quanto tenta di fare FoodLoop (cibo in circolo) una App per smartphone che fornirà le offerte dei supermercati vicino casa dei prodotti appartenenti alle così dette vendite speciali, ossia quelle che propongono prodotti prossimi alla scadenza (“da consumare preferibilmente entro”), il che ci aiuterà a risparmiare e a evitare lo spreco di cibo.

Il cibo vicino alla data di scadenza viene spesso gettato via dai rivenditori e di conseguenza in Europa 90 milioni di tonnellate di cibo ancora commestibile finiscono ogni anno nella spazzatura. Ora, questi prodotti possono essere etichettati con nuovi codici a barre come “offerta speciale” e gli utenti di FoodLoop ne saranno informati in tempo reale. Il primo lancio della App avverrà per due supercati bio e per una panetteria a Bonn in Germania. Con la FoodLoopApp si cerca il prodotto e sono evidenziate le ultime offerte. L’applicazione include un servizio di notifica: è possibile creare la lista della spesa con i prodotti preferiti e specificare se si desidera essere informati sulle offerte speciali. Se il prezzo del prodotto è ridotto, si riceve una notifica immediata. A seconda del prodotto e del numero di giorni rimanenti alla scadenza sono applicati sconti differenti.

L’ideatore di FoodLoop è Christoph Müller-Dechent che spiega:

Il sistema è altrettanto facile per i dettaglianti in quanto permette loro di segnare i prodotti con la data di scadenza prossima quasi automaticamente attraverso una connessione al loro sistema di pianificazione e gestione degli approvvigionamenti.

Ogni giorno due carrelli pieni di generi alimentari freschi vengono gettati via in ogni supermercato per una perdita pari a quasi 150 mila euro all’anno per negozio. ma perché avviene? Spiega Christoph:

Ci sono diverse ragioni dietro a questo spreco: perché si dovrebbe comprare del latte che rimarrà meno tempo nel frigo se ha lo stesso prezzo di una confezione con scadenza più lunga? Serve dunque un qualche incentivo

Alcuni supermercati aggiungono adesivi sui prodotti per pubblicizzare alcuni sconti dell’ultimo minuto. Ma per Christoph:

Non è user-friendly. Con il sistema FoodLoop è più facile, meglio organizzato e automatizzato. Il nostro obiettivo è quello di vedere tutti i supermercati dotati di FoodLoop entro il 2025 e per ciò abbiamo ricevuto il supporto di SAP SE, il leader mondiale dei sistemi di pianificazione delle risorse aziendali. la sostenibilità è un obiettivo importante per le aziende di oggi e ciò che spiega il motivo per cui Samsung, GS1, the University of Cologne, LASERSYMAG, SES-ESL, TARGET USA, NGA, CART, Sustainable Brands e Telefónica Spain stanno sostenendo FoodLoop.

Alcuni supermercati hanno deciso di donare alcuni prodotti alle banche alimentari, ma spiega ancora Christoph:

Questa soluzione non bastano a evitare sprechi poiché molti supermercati gettano ancora la maggior parte dei generi alimentari freschi prossimi alla scadenza anche per motivi logistici. Pertanto sono necessarie altre soluzioni come FoodLoop complementari alle donazioni.

E’ infine, entusiasta il Vice-Presidente della Commissione europea Neelie Kroes responsabile della Agenda digitale che ha dichiarato:

Sono felice poiché FoodLoop si basa sui blocchi forniti da FI-WARE e l’Unione europea ha investito in una serie di strumenti che possono essere usati più e più volte. Vogliamo sostenere altre idee simili e mi aspetto di vedere applicazioni e servizi ancora più innovativi nei prossimi mesi: a settembre 80 milioni di euro in fondi comunitari saranno disponibili per circa 1300 piccole imprese e per gli imprenditori creativi che usano strumenti FI-WARE.

Via | Europa Press Release
Foto | Nicholas [email protected]

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa