Seguici su

Animali

Il Governo della Malesia apre un’inchiesta dopo manifestazione pro cani

Nella concezione islamica l’animale viene considerato un essere impuro

Le autorità islamiche della Malesia stanno conducendo un’inchiesta su un evento piuttosto controverso svoltosi domenica scorsa in un parco di Kuala Lumpur. L’evento in questione, intitolato “Voglio toccare un cane” altro non era che un incontro per rimuovere lo stigma che riguarda questi animali in questo paese multietnico, ma a maggioranza musulmana.

L’evento, organizzato in un parco alla periferia della capitale malese, ha incoraggiato i cittadini ad accarezzare i cani, animali considerati come impuri dall’Islam. Il successo dell’iniziativa, alla quale hanno preso parte centinaia di musulmani, ha sollevato le ire dei leader religiosi locali.

Le autorità islamiche non hanno tardato a dare il via a un’inchiesta, mentre Nooh Gadut, un leader musulmano, ha dichiarato come l’iniziativa sia stato un tentativo di ridicolizzare e insultare le autorità religiose.

L’organizzatore Syed Azmi Alhabshi, musulmano, ha spiegato che la sua intenzione era quella di aiutare le persone a superare la paura dei cani e a promuovere la compassione verso gli animali. Molti malesi hanno postato sui social media numerosi commenti positivi a riguardo dell’evento.

“Scalda il cuore vedere un cambiamento del genere nel mio paese” ha scritto un partecipante su Facebook.

I musulmani che hanno preso parte alla manifestazione di domenica scorsa hanno eseguito uno speciale rituale di lavaggio al termine dell’evento.

Nonostante la Malesia eserciti un islam moderato, negli ultimi anni le forse conservatrici hanno guadagnato sempre più terreno nei confronti delle minoranze che vedono in questa tendenza un processo di islamizzazione del Paese.

Via | Al Jazeera

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa