Seguici su

Clima

India, 1200 morti per il caldo record

L’estate indiana inizia a marzo e si conclude a maggio, prima dell’inizio della stagione monsonica

Sono circa 1200 le persone morte a causa della straordinaria ondata di caldo che si è abbattuta sull’India settentrionale e sud orientale, in maniera particolare negli stati indiani dell’Andhra Pradesh e del Telangana, mentre gravi disagi sono segnalati anche in Rajasthan, nell’Utthar Pradesh a New Delhi.

Il bilancio delle vittime sta crescendo di ora in ora. Nell’Andrha Pradesh sono già morte 800 persone e i termometri hanno toccato i 47 gradi, poco più basse le temperature in Rajasthan, Uttar Pradesh e a New Delhi dove quest’oggi le massime arriveranno a 45 gradi. Soltanto nel fine settimana arriveranno le perturbazioni che anticiperanno la stagione dei monsoni mitigando la canicola che sta mettendo in ginocchio gli abitanti delle regioni più aride.

Le stagioni dell’India sono modulate in un inverno brevissimo (gennaio-febbraio), un’estate che corrisponde alla nostra primavera (marzo-maggio), una lunga e piovosa stagione monsonica (giugno-settembre) e un trimestre post-monsonico (ottobre-dicembre).

La zona dell’Andhra Pradesh è fra le più aride dell’India dell’India con una precipitazione media che va dai 400 ai 750 millimetri annui, ma, naturalmente, tutti concentrati nell’epoca dei monsoni. Tanto per farci un’idea, in Italia il record di piovosità spetta a Musi, in Friuli, con 3300 mm l’anno, mentre quello di aridità a Capo Carbonara, in Sardegna dove piovono appena 240 mm ogni dodici mesi.

Ancora più arido è il Rajasthan, la zona desertica situata a occidente, al confine con il Pakistan: qui le precipitazioni sono concentrate in appena tre mesi (da luglio a settembre) e ammontano ad appena 300 mm. Maggio è un mese privo di piogge e questo fa sì che non vi sia alcun elemento per mitigare la canicola estiva. Ecco perché tutti, non solo gli agricoltori, attendono con ansia l’arrivo dei monsoni.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa