Germania, rinnovabili-record: il 25 luglio il 78% del fabbisogno da fonti pulite

Lo scorso 25 luglio, la Germania ha superato il suo record coprendo il 78% del suo fabbisogno grazie all’energia prodotta da sole, vento, acqua e biomasse

Per la Germania sabato 25 luglio 2015 è stata una giornata da record: il 78% del fabbisogno energetico nazionale è stato infatti soddisfatto dall’energia prodotta da sole, vento, acqua e biomasse.

L’energia eolica e quella solare hanno permesso di produrre 40,65 gigawatt, ma grazie al contributo delle centrali idroelettriche e di quelle a biomasse, il totale dell’energia è salito al 47,9%. A favorire il nuovo primato sono stati due fattori: 1) la diminuzione della domanda dovuta alla chiusura settimanale delle fabbriche, 2) le condizioni meteo particolarmente favorevoli (un forte vento al nord con la conseguente ottimizzazione delle turbine eoliche, una bella giornata di sole che ha permesso la resa ottimale dei pannelli fotovoltaici.

Il precedente record era del 74%, raggiunto nel maggio 2014. Per la prima volta, dunque, più di tre quarti dell’energia elettrica tedesca è stato prodotto da fonti rinnovabili.

Via | Ansa

Ultime notizie su Energie rinnovabili

Le energie rinnovabili sono delle forme di energia considerate inesauribili, o comunque di durata più lunga rispetto alla vita umana: alcuni esempi sono l'energia ricavata dal sole, dal vento, dall'acqua, dalla terra. Esistono [...]

Tutto su Energie rinnovabili →