Seguici su

Inquinamento

Cina, lo smog finisce nell’aspirapolvere e diventa un mattone

Con Project Dust l’artista cinese Wang Renzheng vuole sensibilizzare i suoi connazionali sulle conseguenze dell’inquinamento

[blogo-video id=”160821″ title=”A Pechino con l’aspirapolvere per lo smog” content=”” provider=”youtube” image_url=”https://media.ecoblog.it/e/e61/hqdefault-jpg.png” thumb_maxres=”0″ url=”https://www.youtube.com/watch?v=HI8q_wDTARE” embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTYwODIxJyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iNTAwIiBoZWlnaHQ9IjI4MSIgc3JjPSJodHRwczovL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC9ISThxX3dEVEFSRT9mZWF0dXJlPW9lbWJlZCIgZnJhbWVib3JkZXI9IjAiIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT48c3R5bGU+I21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzE2MDgyMXtwb3NpdGlvbjogcmVsYXRpdmU7cGFkZGluZy1ib3R0b206IDU2LjI1JTtoZWlnaHQ6IDAgIWltcG9ydGFudDtvdmVyZmxvdzogaGlkZGVuO3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fSAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTYwODIxIC5icmlkLCAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTYwODIxIGlmcmFtZSB7cG9zaXRpb246IGFic29sdXRlICFpbXBvcnRhbnQ7dG9wOiAwICFpbXBvcnRhbnQ7IGxlZnQ6IDAgIWltcG9ydGFudDt3aWR0aDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O2hlaWdodDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O308L3N0eWxlPjwvZGl2Pg==”]

Le notizie relative all’inquinamento atmosferico che ci arrivano quotidianamente dalla Cina sono preoccupanti. Molte delle principali città cinesi, fra cui la capitale Pechino, sono avvolte da una fitta coltre di smog, tanto che, negli scorsi giorni, un’autostrada è stata bloccata per le scarse condizioni di visibilità.

In questo contesto apocalittico Wang Renzheng, un artista cinese, ha deciso di girare per le vie di Pechino con un’aspirapolvere per inghiottire le polveri sottili e consegnarle a una fabbrica di mattoni situata nella zona settentrionale di Tangshan: in 400 ore di “lavoro” l’artista ha aspirato circa 100 grammi di polvere che è stata aggiunta a una miscela per realizzare mattoni.

La sua performance – nel solco delle provocazioni del più noto Ai Weiwei – è intitolata Project Dust e vuole sensibilizzare l’opinione pubblica in merito a un problema che un’ampia parte dei cinesi continua a ignorare, nonostante anche il Governo di Pechino abbia dimostrato, specialmente negli ultimi anni, di avere preso coscienza delle drammatiche conseguenze di uno sviluppo poco rispettoso dell’ambiente.

Foto | Youtube

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa