Seguici su

Animali

Un baby panda gigante allo zoo di Washington

Bei Bei ha quattro mesi ma è stato presentato alla stampa solo ora

[blogo-video id=”161099″ title=”Un baby panda gigante allo zoo di Washington” content=”” provider=”askanews” image_url=”http://engine.mperience.net/cdn/static/img/tmnews/20151217_video_09350875.jpg” thumb_maxres=”0″ url=”20151217_video_09350875″ embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTYxMDk5JyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PHNjcmlwdCB0eXBlPSJ0ZXh0L2phdmFzY3JpcHQiIHNyYz0iaHR0cDovL2VuZ2luZS5tcGVyaWVuY2UubmV0L0VuZ2luZVdpZGdldC9zY3JpcHRzL3dpZGdldF8xIj48L3NjcmlwdD48ZGl2IGNsYXNzPSJtcGVfd2lkZ2V0IiBkYXRhLW1wZT0ndHlwZT1wbGF5ZXJ8YXBwSWQ9MTl8dGFyZ2V0SWQ9MjAxNTEyMTdfdmlkZW9fMDkzNTA4NzV8cGxheWVyT3B0aW9ucz17ImF1dG9wbGF5Ijoibm9uZSIsImFkdlVSTCI6Imh0dHA6Ly9vYXMucG9wdWxpc2VuZ2FnZS5jb20vMi92aWRlby5ibG9nby5pdC9hc2thbmV3cy9wbGF5ZXJAeDUwIiwidXNlSW1hU0RLIjp0cnVlfSc+PC9kaXY+PHN0eWxlPiNtcC12aWRlb19jb250ZW50X18xNjEwOTl7cG9zaXRpb246IHJlbGF0aXZlO3BhZGRpbmctYm90dG9tOiA1Ni4yNSU7aGVpZ2h0OiAwICFpbXBvcnRhbnQ7b3ZlcmZsb3c6IGhpZGRlbjt3aWR0aDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O30gI21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzE2MTA5OSAuYnJpZCwgI21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzE2MTA5OSBpZnJhbWUge3Bvc2l0aW9uOiBhYnNvbHV0ZSAhaW1wb3J0YW50O3RvcDogMCAhaW1wb3J0YW50OyBsZWZ0OiAwICFpbXBvcnRhbnQ7d2lkdGg6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDtoZWlnaHQ6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDt9PC9zdHlsZT48L2Rpdj4=”]

Si chiama Bei Bei, il baby panda gigante nato quattro mesi fa e presentato ufficialmente solamente negli scorsi giorni. Il piccolo è stato presentato alla stampa allo zoo di Washington, come una star, tenuto in braccio come se fosse un peluche e a suo agio davanti a fotografi e giornalisti. I suoi genitori, Mei Xiang e Tian Tian, hanno già avuto una figlia due anni fa, Bao Bao.

“È unico, specialmente se paragonato alla sorella Bao Bao. Talvolta può essere molto chiassoso, quando vuole qualcosa, ma è normale, è un cucciolo e ha una bella personalità”

ha spiegato Juan Rodriguez, che si occupa di lui allo zoo di Washington.

Il panda gigante è una specie molto rara e negli Stati Uniti sono solamentente quattro gli zoo che li ospitano. Ogni nascita in cattività viene salutata come un evento fuori dal comune. I genitori di Bei Bei hanno avuto il primo figlio naturalmente nel 2013, lui invece è stato concepito grazie all’inseminazione artificiale, anche nell’ottica di continuare a preservare la specie.

Via | Askanews

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità