La Giornata mondiale della natura 2016 dedicata agli elefanti

L'edizione 2016 della Giornata mondiale della natura è dedicata agli elefanti, minacciati dal traffico di avorio: un commercio che vale miliardi di euro ogni anno e per il quale tra il 2010 e il 2012 oltre 100mila elefanti sono stati abbattuti per rubarne le zanne.

Vero è che il bracconaggio è lievemente diminuito ma anche il tasso della natività tra gli elefanti è in calo, e il numero di esemplari uccisi supera quello dei nascituri mettendo a rischio la sopravvivenza degli elefanti in Africa.

Nel 2013 le Nazioni Unite hanno istituito la Giornata mondiale della natura per contribuire a contrastare l'estinzione di massa delle specie minacciate e a celebrare la biodiversità del pianeta. La data coincide con l'adozione della Convenzione sul commercio internazionale delle specie in via d'estinzione della fauna e della flora selvatica, decisa a Washington il 3 marzo 1973. L'obiettivo è porre l'accento su bracconaggio e commercio illegale di animali e piante, intensificando gli sforzi per debellarli, e incrementare la consapevolezza sui benefici che offre la tutela della natura.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail