Porsche 910: l'icona rinasce elettrica

La Porsche 910 viene riproposta in versione elettrica con la 910E Kreisel Evex di Kreisel Electric.

La Porsche 910 è un modello nato nel 1966 che ha segnato un’epoca per il costruttore tedesco. Oltre 50 anni dopo, la vettura torna in auge in chiave moderna e con un’inedita versione elettrica che porta la firma di Kreisel Electric. Non proprio dei novellini in materia, anzi: tra gli ultimi lavori ci sono anche una Porsche Panamera e un Mercedes Classe G convertito per Arnold Schwarzenegger, solo alcuni dei Retrofit messi in atto dall’impresa austriaca.

Il nuovo progetto si chiama 910E Kreisel Evex, una supercar a zero emissioni con prestazioni mozzafiato. I lavori sono iniziati nell’agosto 2016 ma si sono conclusi a 2017 in corso per alcune modifiche al telaio, necessarie per alloggiare la batteria al litio da 53 kWh. In compenso la scheda tecnica di questa speciale Porsche è da brividi: il motore a zero emissioni da 360 kW di potenza consente un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 2.5 secondi, per una velocità massima di 300 km/h.

Ovviamente il raffreddamento ad aria ha lasciato spazio a un circuito a liquido ma le note positive arrivano anche dall’autonomia, stimata in 350 km, e dal sistema di ricarica che consente una ricarica rapida fino a 100 kW di potenza. Come da tradizione, le 910E Kreisel Evex prodotte avranno una tiratura limitata ma rappresenta comunque una pietra miliare in Kreisel Electric dato che sarà il primo veicolo elettrico messo sul mercato dall’azienda austriaca. Il prezzo di listino? Secondo auto motor und sport il costo potrebbe essere di circa un milione di euro. Ben più di una Porsche 910 usata.

  • shares
  • Mail