I prodotti biologici costano il 60% in più di quelli convenzionali

Secondo Federconsumatori il cibo biologico costa in media il 60% in più, per il sugo bio rincaro del 116%.


costo prodotti biologici


Il cibo biologico in Italia costa molto di più di quello da agricoltura convenzionale e non sempre il rincaro è giustificato. E' quanto ritiene Federconsumatori che, con una indagine su cibi light, biologici, senza lattosio e senza lievito, ha messo in luce quanto pesi "mangiare bene" sul portafoglio delle famiglie italiane.

I numeri parlano chiaro: il cibo bio in media costa il 60% in più con punte del 116% in più nel caso della polpa di pomodoro per fare il sugo.

Il latte biologico costa il 47% in più di quello convenzionale, la marmellata bio il 33% in più. Per la farina da agricoltura biologica il rincaro arriva al 96%, per la polpa di pomodoro +116%, per il succo di frutta +23%, per la mozzarella +22%, per 400 grammi di biscotti bio si paga il 58% in più e per mezzo chilo di spaghetti l'87% in più.

cibo biologico prezzi federconsumatori

I numeri rilevati da Federconsumatori fanno riflettere, anche perché si tratta di prodotti acquistati in normali supermercati della Grande Distribuzione e non di cibi di nicchia provenienti da canali paralleli. Nonostante i prezzi, però, la domanda di cibi biologici è in costante aumento.

"In questi anni - scrive Federconsumatori in una nota - la scelta e la selezione degli alimenti compiuta sulla base della valutazione delle proprietà organolettiche e nutrizionali dei prodotti stessi ha assunto un’importanza centrale nella nostra vita quotidiana. Recenti indagini evidenziano una crescente attenzione da parte del consumatore alla qualità dell’alimentazione, nonché una sensibilità al tema della corretta nutrizione e alla salubrità dei cibi inesistente fino a qualche decennio fa".

Se, da una parte, gli italiani stanno iniziando a selezionare attentamente ciò che mangiano dall'altra i produttori bio e i distributori rispondono con prezzi notevolmente più alti, sapendo che tali prodotti hanno comunque un mercato in forte crescita.

Foto: Unsplash

  • shares
  • Mail