Mobilità sostenibile ed elettrica a 4 ruote: Yamaha sceglie Best Golf

Per rafforzare la presenza nell'universo dei veicoli elettrici a quattro ruote, Yamaha punta sulla partnership con Best Golf: ecco la mobilità sostenibile sui green e...non solo.

La mobilità sostenibile è una cifra tipica dei campi da golf, dove i veicoli elettrici dominano la scena sul green. Per consolidare la propria presenza sugli impianti più prestigiosi destinati alla pratica di questo gioco, Yamaha ha scelto Best Golf.

Così facendo, la casa giapponese si concede anche nuove opportunità per presentare la gamma completa dei propri mezzi elettrici, votati all'ecologia, con l'obiettivo di allargare il raggio d'azione in ambito turistico, non solo dove il lusso segna il ritmo.

Queste la parole di Andrea Colombi, country manager del marchio per l'Italia: "Yamaha sceglie realtà di qualità, con cui condividere sia un sistema di valori sia una visione a breve e medio termine. Dall'accordo con Best Golf ci aspettiamo di poter ampliare la nostra presenza nel mondo del golf ed allo stesso tempo di poter creare nuove sinergie con contesti turistici e aziendali differenti, all'interno dei quali rendere disponibili i nostri veicoli elettrici che sono in grado di supportare al meglio qualsiasi esigenza di mobilità".

La gamma a quattro ruote e impatto zero di Yamaha si mostra molto flessibile e questa dote, insieme alle caratteristiche tecniche e all'affidabilità dei veicoli, la rende appetibile per soddisfare la crescente domanda B2B legata a molteplici bisogni sia indoor che outdoor, dal trasporto persone al supporto in attività lavorative.

Alla versatilità operativa e alle qualità costruttive e tecnologiche dei veicoli elettrici Yamaha a quattro ruote si abbina il piacere di un'esperienza di guida semplice, performante e agile, in perfetta armonia con la filosofia che contraddistingue il gioco del golf e l'ambiente in cui si pratica.

  • shares
  • Mail