Seguici su

ECOLOGIA

Ambiente: verso il Festival del Giornalismo Ambientale

Sarà il ministro Sergio Costa ad inaugurare questa rassegna che mette sullo stesso binario l’ambiente e la comunicazione mediatica, in un percorso condiviso sempre più necessario.

Si avvicina l’appuntamento con il primo Festival del Giornalismo Ambientale, che andrà in scena al Maxxi di Roma dal 6 all’8 marzo. Diversi i temi oggetto di trattazione: biodiversità, bonifiche, clima, educazione ambientale, sviluppo sostenibile, tutela flora e fauna.

Tutti sappiamo quanto il mondo dell’informazione possa incidere sulla comunicazione green. Passare dei contenuti di qualità è doveroso quando si trattano temi così importanti, che toccano la vita e la salute della gente e del pianeta. I media possono fare tanto per trasmettere una coscienza ecologica, fondata su elementi scientifici. Ecco perché occorre la giusta consapevolezza negli operatori del settore.

Il primo Festival del Giornalismo Ambientale servirà a diffondere pure questa, partendo da un ciclo di riflessioni che metteranno a fuoco problemi spinosi della nostra società, legati ai danni che l’uomo sta producendo sul mondo in cui vive. Fra gli argomenti oggetto di analisi, anche il giornalismo ambientale, i nuovi media, la scienza e la divulgazione, l’informazione e la formazione.

[related layout=”big” permalink=”https://ecoblog.lndo.site/post/191860/ambiente-interventi-per-lefficienza-energetica-negli-edifici-pubblici”][/related]

L’appuntamento, organizzato dal ministero dell’Ambiente, dall’Enea con l’Ispra e la Federazione italiana dei media ambientali (Fima), sarà inaugurato dal ministro dell’ambiente Sergio Costa, che interverrà alla sessione di apertura, moderata dalla conduttrice Tessa Gelisio, alla quale prenderanno parte il presidente dell’Enea Federico Testa, il presidente dell’Ispra Stefano Laporta, il presidente della Fima Roberto Giovannini, il presidente dell’Ordine dei giornalisti Carlo Verna e il segretario generale del Maxxi Pietro Barrera.

Costa sarà pure presente al panel su “L’informazione è formazione? Presente e futuro del giornalismo ambientale in Italia” di sabato 7 febbraio. Qui il programma completo dell’evento, che vedrà la partecipazione di noti divulgatori.

Fonte | Ministero dell’Ambiente

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa