Salvaguardia ambientale: iniziative Suzuki eco-friendly

Il marchio giapponese è dalla parte dell'ambiente. Da diversi anni Suzuki mostra grande sensibilità sul tema. Ecco le iniziative più recenti.

Suzuki Motor Corporation è attenta ai temi della salvaguardia ambientale. Le sue iniziative consentono di qualificarla come azienda eco-friendly. Affiancando le iniziative green messe in campo su scala globale della casa madre, anche Suzuki Italia sta mettendo in atto una serie di attività tese alla realizzazione di un piano per la diminuzione dei consumi energetici e la conseguente riduzione delle emissioni di CO2, nelle strutture di Robassomero (TO) dove ha sede.

Il processo ecologico passa dal miglioramento dell'efficienza e dall'ammodernamento degli impianti e degli uffici, azioni già messe in atto insieme alla svolta "plastic free" adottata dai dipendenti, che si dimostrano molto sensibili al tema ecologico, anche sul fronte della raccolta differenziata e della riduzione degli sprechi.

Suzuki Italia, però, non si ferma a questo ed allarga il suo apporto ad altri canali orientati alla salvaguardia della natura nel Belpaese. Da qui, il sostegno al progetto di sensibilizzazione sui rifiuti marini "Clean Sea Life", cofinanziato dal programma LIFE.

Come non menzionare, poi, il supporto dato all'iniziativa "A pesca d'immondizia"? Questa ha già coinvolto i dipendenti della filiale italiana di Suzuki nel 2019, in operazioni di raccolta dell'immondizia dalle spiagge e dai fondali marini. Ora si avvicina all'orizzonte la nuova edizione del progetto, che si ripeterà nella giornata di domenica 8 marzo a Santa Margherita Ligure. Un'azione di sensibilizzazione alla cura dell'ecosistema che ben si sposa con le molte attività promosse in questo ambito dalla casa giapponese nell'ultimo decennio.

  • shares
  • Mail