Seguici su

Inquinamento

Terra dei Fuochi: altra operazione dei carabinieri del NOE

Roghi nella Terra dei Fuochi, i carabinieri del NOE di Caserta denunciano 2 persone, il ministro dell’ambiente Sergio Costa plaude all’intervento

Anche in tempi di emergenza epidemiologica da Coronavirus non si allentano i controlli delle forze dell’ordine sui reati ambientali, che diventano ancora più indisponenti in questa fase storica. Plauso, quindi, ai carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Caserta, per l’ennesima operazione contro le illegalità portata a termine nella martoriata Terra dei Fuochi, in Campania.

I militari dell’Arma, nel corso di un’attività di pattugliamento del territorio, hanno notato una coltre di fumo nero proveniente da un’azienda agricola di un piccolo comune della provincia. Raggiunto il sito, hanno individuato un’area dove erano stati sversati ed in parte spianati circa 40 metri cubi di rifiuti speciali (costituiti da carta, legno, imballaggi e tubi di plastica), che in parte erano stati dati alle fiamme dal titolare dell’impresa, denunciato in stato di libertà alla competente autorità giudiziaria, per gestione illecita di rifiuti e illecita combustione.

All’interno della struttura i carabinieri del NOE hanno riscontrato la presenza non giustificata del figlio del titolare, il quale, fuori dai casi espressamente previsti dalla normativa emergenziale di contenimento dell’epidemia Covid-19, si era allontanato dal Comune di residenza. A lui è stata contestata l’inosservanza dei provvedimenti dell’autorità, in tempi di Coronavirus. L’area è stata sequestrata.

Compiacimento per l’operazione condotta dai militari dell’Arma viene espresso dal ministro dell’ambiente Sergio Costa: “Azioni di questo tipo vanno punite con il massimo della pena prevista, soprattutto in questi giorni di drammatica emergenza sanitaria, dove tutti i cittadini sono chiamati a rispettare stringenti misure di sicurezza. Il mio personale ringraziamento ai carabinieri del NOE, che con estrema abnegazione portano avanti instancabilmente il lavoro di controllo e tutela del territorio“.

[related layout=”big” permalink=”https://ecoblog.lndo.site/post/192648/inquinamento-ambientale-cala-al-nord-in-tempo-di-coronavirus”][/related]

Fonte | Ministero dell’Ambiente

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa