Con le piante dracaena e campanula portiamo la primavera in casa

Voglia di una Primavera che tarda a arrivare? iniziamo a portare in casa piante allegre e ricche di colori e per scacciare il grigiore dell'inverno e accogliere le giornate piene di sole che arriveranno.

Dracaena e campanula piante scaccia inverno

La Primavera tarda a arrivare ma per avere una casa accogliente e scaccia grigiore dell'inverno ecco che possiamo ricorrere alle piante come le colorate campanule o la dracaena.

Entrambe sono facili da crescere e non necessitano di particolari cure. La dracacena deve il suo nome al fatto che da una delle specie la Dracaena Draco si estrae un colorante rosso sangue usato per ottenere la tonalità rosso drago e dracacena vuol dire proprio femmina di drago. La campanula, invece, a i fiori che ricordano delle campanelle e cresce con molta facilità.

La campanula per crescere folta e rigogliosa va sistemata in un bel vaso. Il terriccio va sempre mantenuto umido e il fertilizzante va somministrato 2 volte al mese. In casa non va esposta al sole diretto ma necessita di una posizione luminosa e quando le temperature saranno più gradevoli allora potrà essere portata all'esterno, su balcone o terrazzo al sole o anche a mezz'ombra. Se ben accontentata la campanula regala fioriture continue e senza interruzioni. La campanula regala con i suoi fiori colorati allegria e aiuta a scacciare pensieri cupi e impulsi negativi dell'inverno.

La dracaena anche favorisce il buon umore e necessita di molta luce che servirà a tenerla in buona salute e a conferire colorazione ai disegni fogliari. La dracaena avrà così foglie tutto l'anno cambiando varietà di colore e forma delle foglie.

Dracaena e campanula piante scaccia inverno

Dracaena e campanula piante scaccia inverno
Dracaena e campanula piante scaccia inverno
Dracaena e campanula piante scaccia inverno
Dracaena e campanula piante scaccia inverno
Dracaena e campanula piante scaccia inverno
Dracaena e campanula piante scaccia inverno

Via | Le Piante donano gioia
Foto | Comunicato stampa

  • shares
  • Mail