Eletto sindaco a Messina Renato Accorinti leader del movimento No Ponte

A Messina è stato eletto sindaco Renato Accorinti leader del movimento No Ponte

Ma come: il Ponte sullo stretto è diventato un progetto archiviato e a Messina viene eletto Renato Accorinti leader del movimento No Ponte a sindaco della città? Un paradosso secondo qualcuno anche se molto più probabilmente la città ha seguito Accorinti nel suo processo di maturazione politica, premiandolo per la vittoria sul Ponte portata a casa.

In effetti a leggere le attività e la cronaca delle stesse postata sul blog del movimento No Ponte appare chiaro che le necessità del territorio sono state tutte interpretate e ascoltate a partire proprio dal quel no al Ponte sullo stretto.

Non so quanti di voi conoscano Messina anche solo di passaggio per arrivare in Sicilia dai traghetti. In effetti è proprio una città di passaggio continuo la cui immagine al turista non resta impressa se non appunto perché tappa obbligatoria per gli imbarchi. La strada che dalle navi porta o verso Catania o verso Palermo ti porta a scorrere velocemente inframmezzata solo dai semafori e così ci si chiede ma Messina dov'è? I messinesi dove sono?

Con Accorinti i messinesi hanno dunque avuto voce e cassa di risonanza tant'è che il programma del neo sindaco prevede interventi a 360 gradi: dalla politica dei rifiuti zero alla mobilità sostenibile fino alla promozione dell'identità culturale di Messina che contribuirebbe non poco a ridefinire il ruolo di questa città di passaggio.

Dunque ancora una volta viene premiato l'impegno di chi conosce il territorio e di chi si batte sia per la sua sopravvivenza sia per la sua tutela. Non dimentichiamo che Messina è stata ferita da due alluvioni che hanno messo in ginocchio la città.

Foto | Renato Accorinti su Fb

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: