India, piogge torrenziali e alluvioni: 50 morti

Dopo la straordinaria ondata di caldo che nelle scorse settimane ha ucciso più di 1700 persone, colpendo anche il vicino Pakistan, l’India è ora flagellata dal primo monsone estivo. Piogge torrenziali hanno colpito soprattutto lo Stato nord-occidentale del Gujarat.

Nella città di Surat in soli 5 giorni sono caduti 722 mm di pioggia e oltre 1000 mm dall’inizio mese.

La particolare intensità delle piogge ha provocato allagamenti, frane, disagi al traffico. Nella regione di Saurashtra sono state registrate cinquanta vittime, molte delle quali rimaste schiacciate dal crollo delle loro abitazioni. Quasi 10mila persone sono state evacuate, fra queste si è dovuto ricorrere all’elicottero per 1000 persone. I leoni della foresta di Gir, nello Junagadh, sono dovuti fuggire dal loro habitat naturale per salvarsi dalla furia dei monsoni.

gettyimages-454667074.jpg

Via | Bbc

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail