Milano, più lavaggi antismog contro l'inquinamento

milano_smog_euro4

Le strade di Milano verranno lavate più frequentemente per ridurre l’inquinamento atmosferico. Nel capoluogo lombardo le polveri sottili sono tornate al di sopra dei limiti dopo la “tregua” di metà gennaio dovuta al maltempo.

È una delle novità del piano finanziario 2016 dell’Amsa che prevede un presidio fisso dell’azienda nella stazione Centrale, pulizie extra per la Darsena (800mila euro di costo aggiuntivo) e nuovi contratti a tempo determinato per i 62 lavoratori assunti per il semestre Expo.

Il piano prevede un aumento della pulizia della città con 3mila chilometri di percorso in più con una maggiore attenzione per i quartieri di Ortica, Dergano, Baggio, Stadera, Rogoredo e Città Studi.

Sul fronte rifiuti le tariffe Tari saranno mediamente più basse del 2,5%, mentre a breve partirà la sperimentazione che prevede dei “premi” per chi conferisce materiale nei punti di raccolta Amsa. Il progetto RiciclaMi incomincerà con il riciclo di oggetti elettronici (vecchi cellulari, video, pc o altri dispositivi). I premi saranno costituiti proprio da gadget e oggetti elettronici: per accumulare i punti necessari bisognerà iscriversi sul sito Amsa e per il loro accredito si utilizzerà la Carta regionale dei servizi.

Via | Repubblica

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO