Seguici su

Animali

Avorio, la Cina distrugge oltre 6 tonnellate di “oro bianco”

A Donngguan frantumati 6100 chili di avorio. Soddisfazione fra gli ambientalisti: “Un potente atto dimostrativo”

La Cina è fra i principali importatori di avorio al mondo, ecco perché la notizia della distruzione, da parte del governo di Pechino, di oltre 6 tonnellate di quello che viene soprannominato “oro bianco” è evento che segna un discontinuità rispetto al passato. Quest’oggi le guardie forestali della città di Donngguan hanno organizzato un grande evento pubblico che, secondo i gruppi di ambientalisti e animalisti, ha evidenziato come l’acquisto di avorio non sia solamente “immorale e sbagliato”, ma abbia raggiunto, ormai, dimensioni tali da mettere in pericolo la sopravvivenza degli elefanti.

Azzedine Downs dell’International Fund for Animal Welfare ( IFAW ) ha dichiarato che la distruzione è un potente atto dimostrativo in grado di dimostrare come il governo cinese sia “preoccupato per gli effetti che il traffico di avorio sta assumendo per le popolazioni di elefanti, così come le altre minacce alla sicurezza regionale che sono connesse alla criminalità della fauna selvatica.

Secondo IFAW, nel corso del 2013, ben 35mila esemplari di elefante sono stati uccisi per alimentare il business dell’avorio. La domanda è sospinta dalla rapida e crescente richiesta del mercato cinese, ormai seconda economia del mondo, che ha visto, nell’ultimo decennio, l’esplosione di una classe media con un’ampia capacità di spesa per acquistare sculture di avorio che sono considerate un vero e proprio status symbol.

I funzionari governativi hanno distrutto 6100 chili di avorio, il cosiddetto “oro bianco” che rende a bracconieri e società criminali fino a 2000 euro al chilo. L’avorio frantumato proveniva da spedizioni provenienti dall’Africa e intercettate in dogana. Alcune settimane fa anche gli Stati Uniti avevano mandato un’identica quantità (sei tonnellate di zanne di avorio). E i cinesi hanno voluto fare meglio, con un quintale in più di avorio.

Via | Al Jazeera

Foto © Getty Images

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa