La bufala della base aliena sulla Luna

La presunta "base aliena" sulla Luna è un punto dove luce e ombra si alternano di netto per la grande pendenza del terreno. Le immagini originali della sonda giapponese non mostrano le regolarità geometriche visibili in GoogleMoon

Cratere lunare da 2 km
Da quando sono disponibili immagini di discreta qualità su Internet, ci sono persone che trascorrono le giornate alla ricerca di segni di una presenza aliena sulla Terra, la Luna oppure Marte.

Ieri persino il serio Huffington Post dedica un articolo alla possibile esistenza di una base aliena sulla Luna, linkando un canale di Youtube dedicato a UFO, misteri e quant'altro. Con un lavoro da certosini in GoogleMoon, i cacciatori di alieni ci hanno proposto l'immagine in alto sulla destra, sostenendo che si tratta di un artefatto a causa degli angoli retti e della fila di puntini bianchi sul lato nordest e sudest.

La struttura esiste veramente a sud ovest del Mare Moscoviense, sulla faccia nascosta della Luna (vedi altre immagini nella gallery). Questa zona è riportata da GoogleMoon con una maggiore risoluzione rispetto al resto dell'emisfero lunare, perchè si tratta di immagini acquisite dalla sonda giapponese Kaguya Selene che ha orbitato intorno alla Luna tra il 2007 e il 2009.

Anche Kaguya ha un sito di immagini lunari in 3D, per cui è possibile fare confronti con Google. Come si vede dall'immagine in lato a sinistra, nella versione giapponese la struttura ha un aspetto diverso e mancano sia la regolarità geometrica che i puntini bianchi.

La scarsa risoluzione di entrambe le immagini non permette di capire esattamente di cosa si tratti, ma, come si può vedere dall'immagine 3D nella gallery, la struttura si trova sull'orlo di un cratere da impatto e la differenza tra la zona scura e la zona chiara è dovuta alla conformazione del terreno, come si vede dal profilo altimetrico rilevato dalla sonda (la luce viene da sinistra e la grande ombra visibile nelle foto è dovuta alla parete occidentale del cratere non visibile nella zona ad alta risoluzione di Google).

Se qualcuno dovesse proprio costruire una base sull'altra faccia della Luna avrebbe a disposizione  tutto il Mare Moscoviense, è ben difficilmente andrebbe a mettersi in un'area molto accidentata sull'orlo di un cratere. Ma si sa nessuna obiezione ragionevole può scalfire la fede di ufologi e complottisti...

Profilo di profondità del cratere
Le immagini della falsa base aliena sulla luna

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: