Seguici su

Clima

2013, sesto anno più caldo di sempre

La temperatura media del 2013 è stata la sesta da quando esiste lo storico delle misurazioni

Il 2013 è stato il sesto anno più caldo della storia, ovverosia degli ultimi 160 anni, da quando è stato possibile compiere uno storico scientificamente attendibile della temperatura media del globo. Il dato è stato fornito questa mattina dall’Agenzia meteorologica delle Nazioni Unite.

La World Metereological Organisation ha analizzato i tre principali report mondiali delle temperature superficiali del Met Office del Regno Unito, della National Oceanic and Atmospheric Administration e della NASA statunitense e ha constatato come il 2013 sia stato di 0,5° C superiore alla media 1961-1990.

Fino a questo momento l’anno più caldo mai registrato è stato il 2010 e ben 13 dei 14 anni più caldi mai registrati sono stati nel nuovo millennio. In alcune parti del globo il 2013 è stato l’anno più caldo di sempre: in Australia, per esempio, dove nel gennaio 2013 le temperature hanno sfiorato i record dell’intero emisfero australe.

Secondo Michael Jarraud, segretario generale del WMO, la temperatura globale dell’anno che ci siamo messi alle spalle è stata coerente con un trend di riscaldamento a lungo termine:

Il tasso di riscaldamento non è uniforme, ma la tendenza di fondo è innegabile. Date le quantità di gas serra nella nostra atmosfera, le temperature globali continueranno a salire nelle generazioni a venire.

Come pubblicato da EcoAlfabeta alcuni giorni fa, secondo la National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) il 2013 sarebbe addirittura il quarto anno più caldo della storia. Al report della NOAA si aggiungono però quelli di NASA e Met Office che fanno scendere il 2013 di due posizioni.

Via | The Guardian

Video | Youtube

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa