Seguici su

Animali

Negli Usa 80 milioni di uccelli all’anno muoiono contro i parabrezza: ecco perché

Uno studio condotto dai ricercatori del National Wildlife Research Center ha scoperto un rapporto di causalità fra la velocità dei veicoli e l’incapacità, da parte dei volatili, di prevedere l’impatto

Ottanta milioni di uccelli, ogni anno, perdono la vita schiantandosi sui parabrezza di automobili, camion e bus nelle strade degli Stati Uniti. Una mattanza numericamente impressionante considerando il fatto che i volatili dispongono di uno straordinario senso dell’orientamento e della possibilità di mettersi in salvo abbastanza facilmente da veicoli di terra che ne possano mettere in pericolo la vita.

Travis DeVault, un ricercatore del National Wildlife Research Center si è chiesto come mai così tanti animali morissero in questo tipo di eventi e ha deciso di mettere in piedi un team di lavoro per capire quali fossero le principali cause di tutti questi “avicidi”.

I ricercatori si sono addentrati in una strada chiusa al traffico con un pick up e hanno analizzato le reazioni dei volatili della zona (gli avvoltoi tacchini) all’approssimarsi di una macchina in viaggio a tre diverse velocità (30, 60 e 90 km/h). Con una velocità ridotta gli uccelli riuscivano a prevedere l’impatto e a cambiare rotta, mentre con l’autoveicolo lanciato a 90 km/h gli uccelli entravano in una condizione di disorientamento.

I ricercatori hanno constatato come, allertati dall’imminente impatto, gli uccelli fuggissero in maniera disordinata, come se le funzioni di percezione del pericolo fossero in tilt.

Nell’esperimento – in cui non è stato colpito alcun volatile – è stato provato come i rischi per gli uccelli siano proporzionali alla velocità. Nelle zone ad alta frequentazione aviaria una delle soluzioni potrebbe essere quella di porre un limite di velocità inferiore.

Via | Bbc

Foto © Getty Images

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa