Anche in Italia il 2014 e' stato l'anno piu' caldo

Il nostro paese si sta riscaldando in modo significativamente piu' rapido della media planetaria


Il 2014 e' stato l'anno piu' caldo a memoria di termometro, non solo in tutto il pianeta, ma anche in Italia

Come e' avvenuto lo scorso anno, nel 2014 l’aumento delle temperature nel nostro paese è stato pari +1,45°C rispetto alla media del periodo 1971-2000; il riscaldamento medio globale del pianeta è stato invece di circa 0,46°C.

Deviazioni dalla media sono normali in determinati territori, ma in questo caso il riscaldamento della penisola e' particolarmente impressionante. Come si vede dalla cartina in fondo, prodotta dall'Istituto di Scienze dell'Atmosfera e del Clima di Bologna, le zone piu' colpite dal riscaldamento (oltre 1,5 °C) sono il nord est, la zona appenninica e la Sardegna.

Commenta Stefano Caserini di Italian Climate Network:

«Archiviamo dunque il negazionismo climatico come abbiamo fatto per quello sui danni del fumo delle sigarette e impegniamoci seriamente e con decisione per ridurre drasticamente le emissioni dei gas climalteranti.Le politiche sul clima devono diventare uno dei pilastri di un nuovo modello di sviluppo del nostro Paese. Da subito perchè il riscaldamento globale continua a crescere mentre siamo impegnati a rispettare il patto di stabilità e a riscrivere la legge elettorale»

Mappa anomalia temperature Italia
  • shares
  • Mail