Il bisonte europeo reintrodotto in natura: 14 esemplari (uno dall’Italia) in Romania, sui Monti Tarcu

Bisonte europeo: il progetto contro l’estinzione si sviluppa in Romania. La nuova mandria formata sui Monti Tarcu, in Dalmazia meridionale

Il bisonte europeo ritorna a popolare l’Europa, grazie ad un progetto che ha permesso a 14 esemplari (erano 17, ma 3 non sono sopravvissuti) di essere reintrodotti in natura, sui Monti Tarcu, in Romania.

Il progetto, che si chiama “Bison Rewilding 2014-2024“, si propone di salvare dall’estinzione quello che è il più grande mammifero terrestre del nostro continente. Sono 3.230 gli esemplari adesso in natura, l’obiettivo è quello di averne altri 300 liberi entro il 2024.

Teatro dell’iniziativa è la Dalmazia meridionale: la mandria di bisonti liberati occupa i Monti Tarcu. Sono arrivati esemplari da tutta Europa, due anche dall’Italia: uno – Enea – non è riuscito a sopravvivere al suo primo anno nei monti; l’altro, il fratello Ulisse, è invece in buona salute e controllato grazie ad un radiocollare GPS indossato da due membri del gruppo.

Ultime notizie su Animali

Gli animali e la problematica ecologica: le specie in via di estinzione, le curiosità, la difesa degli animali, le associazioni animaliste.

Tutto su Animali →