Seguici su

Energie rinnovabili

Da oggi siamo in debito con la Terra

Oggi è l’Overshoot Day, il giorno del 2015 in cui l’umanità, esaurite le risorse rinnovabili, inizia a consumare “in debito” con la natura

[blogo-gallery id=”159229″ layout=”photostory” title=”Overshoot Day 2015″ slug=”overshoot-day-2015″ id=”159229″ total_images=”5″ photo=”0,1,2,3,4″]

Lo scorso anno era successo il 19 agosto, quest’anno è il 13 agosto l’Overshoot Day, il giorno in cui l’umanità esaurisce il budget che la natura le mette a disposizione per l’intero anno e inizia a consumare risorse “in debito”. È il Global Footprint Network a calcolare, ogni anno, questo debito.

Nel nuovo secolo l’escalation energivora è stata sempre più massiccia. Nel 2000 l’Overshoot Day cadeva ai primi di ottobre, mentre per tornare al pareggio fra consumo di energia ed energie forniata da fonti rinnovabili occorre tornare indietro agli anni Settanta.

Il calcolo assomiglia a quello che si fa in economia, la grande differenza è che, in questo caso, in gioco c’è il futuro del Pianeta. Si tagliano più alberi di quanti ne possano ricrescere e si mangiano più pesci di quanti se ne possano riprodurre. Per non parlare delle risorse energetiche; persino gli Stati Uniti, nonostante i proclami del suo presidente, continua ad accrescere il proprio consumo di risorse fossili.

Se si riuscisse a rispettare l’obiettivo della riduzione delle emissioni di carbonio del 30% entro il 2030 rispetto ai livelli attuali, l’Overshoot Day scivolerebbe indietro di oltre un mese, al 16 settembre. Un obiettivo non impossibile se si calcola che la Danimarca è riuscita a ridurre – grazie a un’attenta politica di sviluppo delle energie rinnovabili – le proprie emissioni del 33%. Questo è lo scenario ideale, quello sul quale occorrerà lavorare affinché la conferenza di Parigi di fine anno non si concluda con un nulla di fatto.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa