Seguici su

Inquinamento

La Centrale: Vado Ligure emblema della disputa fra salute e lavoro

Il sequestro dell’impianto termoelettrico Tirreno Power di Vado Ligure ha riproposto l’eterno conflitto fra salute e lavoro

[blogo-video id=”159921″ title=”La Centrale | Cinemambiente” content=”” provider=”youtube” image_url=”https://media.ecoblog.it/a/ac4/hqdefault-jpg.png” thumb_maxres=”0″ url=”https://www.youtube.com/watch?v=5zlQ8TCvFFg” embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTU5OTIxJyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iNTAwIiBoZWlnaHQ9IjI4MSIgc3JjPSJodHRwczovL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC81emxROFRDdkZGZz9mZWF0dXJlPW9lbWJlZCIgZnJhbWVib3JkZXI9IjAiIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT48c3R5bGU+I21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzE1OTkyMXtwb3NpdGlvbjogcmVsYXRpdmU7cGFkZGluZy1ib3R0b206IDU2LjI1JTtoZWlnaHQ6IDAgIWltcG9ydGFudDtvdmVyZmxvdzogaGlkZGVuO3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fSAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTU5OTIxIC5icmlkLCAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTU5OTIxIGlmcmFtZSB7cG9zaXRpb246IGFic29sdXRlICFpbXBvcnRhbnQ7dG9wOiAwICFpbXBvcnRhbnQ7IGxlZnQ6IDAgIWltcG9ydGFudDt3aWR0aDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O2hlaWdodDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O308L3N0eWxlPjwvZGl2Pg==”]

L’11 marzo 2014 il Ministero dell’Ambiente ha sospeso l’Autorizzazione Integrata Ambientale concessa all’impianto termoelettrico Tirreno Power e la centrale è stata sequestrata per consentire alla Procura di Savona di indagare per disastro ambientale e omicidio colposo.

Davide Rossi e Lorenzo Martellacci ci raccontano con La centrale, la reazione della popolazione al blocco dell’attività della centrale termoelettrica attiva da anni. E la reazione non può che essere duplice, come sempre accade in queste circostanze. Successe quasi trent’anni fa quando Eternit dovette chiudere i battenti a Casale Monferrato ed è successo qualche anno fa con l’Ilva di Taranto.

Salute e lavoro, ambiente e occupazione vengono messi su differenti piatti della bilancia. Sempre e con una grande differenza, come fa notare uno degli intervistati: mentre i lavoratori si uniscono e scendono in piazza insieme, i malati lottano ognuno nella loro casa.

E sui media lo spazio dedicato a queste problematiche non è mai abbastanza. Il caso di Vado Ligure non ha avuto rilevanza nazionale, ma, secondo quanto affermato dalla Procura di Savona nel 2014, le morti per tumore dovute alle emissioni della centrale Tirreno Power sarebbero state circa 400 in un decennio. “Si parla delle morti sul lavoro, ma non delle morti per lavoro” spiega nell’epilogo la moglie di un uomo morto per tumore. Ecco perché documentari come La Centrale sono necessari per bucare il muro del silenzio.

[related layout=”big” permalink=”https://ecoblog.lndo.site/post/134021/vado-ligure-tassi-di-mortalita-e-inquinamento-sopra-la-norma”][/related]

Foto | Cinemambiente

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa