Seguici su

Inquinamento

Pavia, aumentano le morti per tumori dovuti all’inquinamento

Nel pavese i tumori sono responsabili del 40% delle morti per i maschi e del 27% per le femmine

Morire di inquinamento. Questa volta non parliamo della Cina, ma dell’Italia e più precisamente della provincia di Pavia, al secondo posto in Italia, dopo quella di Milano, per i decessi provocati dall’inquinamento dell’aria che nel nostro Paese sono circa 25mila all’anno.

Ma secondo un rapporto dell’Asl c’è un’altra cifra ben più preoccupante ed è quella relativa all’incidenza dei tumori sui decessi complessivi che nel pavese raggiunge il 40% per i maschi e il 27% per le femmine.

Si tratta di una cifra che è superiore del 10% rispetto ai maschi lombardi e del 18% rispetto alla media nazionale, mentre per le femmine pavesi la percentuale è superiore dell’11% alla media delle donne lombarde e del 19% rispetto alla media nazionale.

Giuseppe Damiani, biologo ricercatore Cnr, ha citato i dati durante un’assemblea organizzata dai 14 Comuni della Consulta ambiente e territorio per parlare di fanghi, pesticidi, inceneritori.

Le principali cause dei decessi per inquinamento sono innumerevoli: in provincia ci sono 11 impianti di produzione di fanghi, due inceneritori, a Corteolona e a Parona, la raffineria più grande d’Europa a Sannazzaro de’ Burgondi, discariche e un impianto di pirolisi in itinere. A questi elementi inquinanti si aggiungano anche le sostanze chimiche utilizzate in agricoltura e i siti industriali e civili non ancora bonificati dall’amianto.

A Linarolo i cittadini chiedono la bonifica dei 12 ettari di terreno dove nel 2007 erano state riscontrate concentrazioni di diossina sopra i limiti di legge.

Via | La Provincia Pavese

Foto | Google Earth

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa