L’eruzione del vulcano Popocatepetl

Il vulcano messicano Popocatepetl è in piena attività e nell’ultima settimana si sono moltiplicati i fenomeni eruttivi, come dimostrano le immagini del video di apertura e quelle che arrivano in diretta da una webcam posta ad alcuni chilometri di distanza dal cratere.

Dalla mattina di sabato si registrano continue emissioni di gas, vapore acqueo e ceneri che si sono sollevati in colonne alte fino a 2000 metri.

Le autorità locali hanno esortato la popolazione a tenersi a debita distanza (almeno 12 km) per la possibile caduta di frammenti espulsi dal cratere: il livello di allerta resta giallo, con possibili flussi piroclastici e un’attività esplosiva classificata come intermedia.

Nel video che segue è possibile vedere quanto sta avvenendo nel cratere messicano grazie alla webcam che compie il monitoraggio dell’attività vulcanica 24 ore su 24.

L’ultima eruzione del vulcano era stata registrata nel 2000. In Messico sono presenti circa 3000 vulcani e 14 di questi sono considerati attivi. La vetta del Popocatepetl si trova a 5452 metri, mentre il cratere si trova 70 km a sudest di Città del Messico e solo 45 km a ovest della città di Puebla. Dal 1994 i monasteri costruiti sulle sue pendici all'inizio del XVI secolo sono stati dichiarati Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail