Sull’Etna, un poema per immagini

Sull’Etna di Francesco Di Mauro è stato presentato ieri sera al Festival Cinemambiente e il consiglio che vi diamo è di ricordarvi il nome di questo giovane regista che con il suo documentario dimostra una grande capacità di narrare per immagini e uno straordinario talento nel comporre le inquadrature.

Protagonista della storia è la guardia forestale Salvo che lavora sulle pendici dell’Etna e racconta il suo rapporto con il vulcano. Il documentario è un percorso di meditazione nel quale il vulcano è, allo stesso tempo, elemento attrattivo e respingente. Salvo, un ex lottatore olimpico, ne parla come fosse un membro della famiglia, racconta la montagna catanese come una costante della propria vita. Scruta il cratere da lontano, sia nelle ore del lavoro, sia quando corre nei boschi con il figlio.

Nel lirismo di Di Mauro ci sono echi di Terrence Malick, il suo poema per immagini sul grande vulcano, magnificamente fotografato, rivela una vena narrativa che sarà interessante vedere all’opera nel suo prossimo lavoro, il lungometraggio La grande sfida.

  • shares
  • Mail