Nissan Leaf: scelta dal 96% dei tassisti di Firenze

Nissan Leaf scelta da quasi tutti i tassisti di Firenze. Sono ben 67 le nuove Nissan Leaf taxi che gireranno nel capoluogo toscano.

La Nissan Leaf è l'auto preferita dai tassisti di Firenze. Saranno infatti 67 le nuove Nissan Leaf taxi che gireranno nel capoluogo toscano. L'auto elettrica della casa giapponese è stata scelta dal 96% delle auto bianche fiorentine dopo il bando pubblicato lo scorso anno dal Comune per 70 licenze di taxi con mezzi a zero emissioni. L'assegnazione si è appena conclusa e i 67 tassisti hanno deciso di acquistare una Nissan Leaf Enel Edition con batteria da 30kWh. Inoltre Nissan ha omaggiato i tassisti 100% elettrici di un hotspot WiFi in grado di alimentare fino a otto dispositivi a bordo.

La Nissan Leaf Enel Edition si basa sull'allestimento Acenta con lo spoiler posteriore a pannelli solari che consente la ricarica della batteria ausiliaria da 12V. Presente anche il carica batteria da 6 kW che consente un tempo di ricarica standard a 4 ore per un pieno di energia da 0 al 100% e la ricarica rapida CHAdeMO che consente di ricaricare l'80% della batteria in massimo 20 minuti. L'autonomia dichiarata è di 250 km con una singola ricarica, numeri consoni al servizio taxi con la casa che assicura costi di gestione quattro volte inferiori rispetto ad un comune veicolo a motorizzazione tradizionale e un risparmio sui costi di manutenzione che può arrivare al 40%.  Il modello Enel Edition è in vendita per i tassisti a 21.400 euro con uno sconto di oltre 15.000 euro sul prezzo di listino.

Con questa iniziativa, Firenze si unisce alle migliori pratiche europee come Madrid, che dispone di circa 110 taxi Nissan Leaf, Amsterdam, in cui circolano 100 taxi tra Nissan Leaf ed e-NV200, e Budapest. Il mercato dei taxi elettrici in Europa è in continua espansione: in 26 paesi e 113 città in tutto il mondo Nissan ha venduto più di 1000 veicoli elettrici (Leaf ed e-NV200) a tassisti e società di taxi in tutta Europa, mentre sono 2000 le unità vendute a livello globale. Olanda, Regno Unito e Spagna rappresentano i tre mercati più importanti.

  • shares
  • Mail