Seguici su

Auto Elettriche

Car sharing elettrico: a Bologna “Corrente” con 120 Renault Zoe

Il servizio sarà free floating, partirà in autunno e le auto elettriche diventeranno 240 entro 12 mesi.

[blogo-gallery id=”175399″ layout=”photostory”]
E’ stato presentato ieri ma entrerà in pieno servizio solo in autunno e ulteriori dettagli, come i costi, verranno comunicati solo a Settembre. E’ “Corrente“, il nuovo servizio di car sharing in modalità free floating (cioè senza l’obbligo di prelevare e riconsegnare l’auto nelle apposite piazzole di sosta) di Tper, azienda bolognese del trasporto pubblico.

E’ un car sharing con auto elettriche: 120 Renault Zoe alla partenza del servizio, che diventeranno il doppio entro un anno. Come tutti i car sharing, elettrici e non, è prevista la possibilità di circolare all’interno della ZTL e sulle corsie preferenziali mentre restano off limits le sole aree pedonali.
[related layout=”big” permalink=”https://ecoblog.lndo.site/post/174164/nuovo-car-sharing-elettrico-a-madrid-con-renault-zoe”][/related]
Essendo free floating, Corrente sarà un car sharing comodo: si prende l’auto più vicina (basta controllare tramite l’app per smartphone Android e iOS le auto disponibili in zona) e si paga dall’inizio della corsa fino alla riconsegna. I prezzi dovrebbero essere in linea con quelli di servizi simili in altre città, con tariffa oraria e chilometrica e senza costi di ricarica.

Ricarica che potrà essere effettuata tramite una delle colonnine elettriche pubbliche presenti in città. La Renault Zoe, dotata di caricatore Caméléon, è compatibile con tutti gli standard di colonnine a corrente alternata, sia monofase che trifase e con la ricarica veloce.

L’autonomia di queste auto elettriche Renault, comunque, è elevata: 300 km secondo il ciclo WLTP (Worldwide harmonized Light vehicles Test Procedure), grazie alla batteria a ioni di litio da 41 kWh. Non per nulla la Zoe è una tra le auto preferite dai gestori di car sharing elettrico, facendo parte delle flotte condivise delle città di Milano, Palermo e Napoli, per citare solo le città più grandi.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa