Seguici su

Auto Elettriche

Auto elettriche: VW raddoppia capacità produttiva in Cina

Un nuovo step della fabbrica a Foshan permetterà di passare da 300.000 a 600.000 auto prodotte ogni anno.

auto elettriche volkswagen fabbrica foshan cina

Una mega fabbrica di auto elettriche in Cina, è questa l’arma di Volkswagen per portare avanti la “Roadmap E” e raddoppiare la capacità produttiva fino a 600 mila auto l’anno. La fabbrica sarà l’ampliamento di quella già esistente a Foshan e si andrà ad aggiungere a quelle di Qingdao e Tianjin.

Questa fabbrica, dove inizialmente si produrranno le versioni tradizionali di T-Roc e Audi Q2L, giocherà un ruolo importante nell’elettrificazione della gamma Volkswagen venduta in Cina, permettendo il passaggio alla motorizzazione elettrica per i veicoli prodotti su piattaforma MQB, introdotta nell’ormai lontano 2012.

Entro il 2020 la nuova architettura MEB, su cui nasceranno le future auto elettriche del gruppo Volkswagen, sarà introdotta nelle linee di produzione di Foshan dove ci sarà anche una linea di assemblaggio dei sistemi di batterie MEB. Le tutte Volkswagen e Audi del futuro, quindi, verranno costruite in questo stabilimento cinese.

Grazie a questo mega-stabilimento, nel sito produttivo di FAW-Volkswagen nel sud della Cina, manteniamo la promessa di elettrificare il Paese – spiega Jochem Heizmann, Membro del Consiglio di Amministrazione di Volkswagen AG e Presidente e CEO di Volkswagen Group China – Foshan è una pietra miliare sulla strada per diventare un fornitore di mobilità sostenibile che mette il Cliente al centro“.
[related layout=”big” permalink=”https://ecoblog.lndo.site/post/174618/produrre-auto-elettriche-in-cina-sara-piu-semplice”][/related]
La Roadmap E di Volkswagen è una strategia molto ambiziosa: prevede di lanciare 40 nuovi modelli elettrici prodotti in Cina nei prossimi 7-8 anni, con una produzione totale stimata al 2025 di 1,5 milioni di veicoli.

Per arrivare a questo obiettivo gli ingegneri VW stanno implementando nello stabilimento di Foshan (che è uno dei pilastri della Roadmap E), le più avanzate tecnologie produttive e un alto tasso di automazione. La fabbrica è dotata di un sistema completo di depurazione e riciclo dei prodotti inquinanti utilizzati nella produzione per abbattere il suo impatto ambientale.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa