Seguici su

Inquinamento

Allarme acido fluoridrico a Berlino, contaminate tre persone

Nella Karl-Liebknecht-Straße e a Alexanderplatz a Berlino è allarme contaminazione e inquinamento da acido non ancora identificato. Chiuse sei fermate di autobus e tram e riaperta Alexanderplatz.

La notizia che stamattina sembrava essere rientrata e anzi pronta a essere archiviata tra le “bufale” si sta rivelando drammaticamente vera anche se probabilmente solo per fortuna con conseguenze limitate.

Alle sette d stamane due operai della società dei trasporti pubblici di Berlino durante il turno di pulizia delle pensiline di attesa per autobus e tram si sono sentiti male, accusando difficoltà respiratorie. Sono stati ricoverati in ospedale e la prima diagnosi è stata inalazione di acido fluoridico. Le autorità sono intervenute a raccogliere campioni e nel pomeriggio le analisi hanno confermato la presenza dell’acido. Come riferisce Die Welt nel frattempo veniva ricoverata anche una ragazzina di 12 anni per difficoltà respiratorie e dolore a un braccio ferito a causa dell’acido. La ragazzina ha toccato una panchina contaminata.

L’acido è stato spruzzato sui vetri di 6 pensline delle fermate lungo la strada Karl-Liebknecht-Straße e fino a Alexanderplatz.

Ore 09:00 E’ da stamane alle sette che è scattato l’allarme a Berlino per inquinamento di sei fermate di autobus nella Karl-Liebknecht-Straße e a Alexanderplatz a causa di un prodotto contaminante e acido non ancora identificato. Le segnalazioni sono arrivate da persone che hanno chiamato la polizia denunciando problemi alla respirazione. Per ora si sospetta che il liquido corrosivo possa essere acido fluoridico anche se non sono arrivate conferme dalle analisi già disposte.

Secondo un articolo apparso sul quotidiano “Bild” (edizione online) a Alexanderplatz sono state tolte le transenne di sicurezza mentre restano chiuse ancora le sei fernate che sono oggetto di analisi da parte degli esperti.

Il Berliner Morgenpost spiega che le fermate sono state comunque ripulite e che campioni del liquido irritante sono stati consegnati per le analisi.

Via | Focus, Crimeblog
Foto © Getty Images – Tutti i diritti riservati

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa